Debutta Riccardo3

Il 23 Ottobre 2018, all’Arena del Sole di Bologna, debutta “Riccardo3 – L’Avversariodi Francesco Niccolini, regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi, con Enzo Vetrano, Stefano Randisi e Giovanni Moschella, molto liberamente ispirato al “Riccado III” di William Shakespeare e ai crimini di Jean – Claude Romand, scene e costumi di Mela Dell’Erba, luci Max Mugnai.
Produzione Arca Azzurra Produzioni e Emilia Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con Le Tre Corde – Compagnia Vetrano Randisi.

A PROPOSITO DI QUESTO SPETTACOLO

“Una stanza.
Un letto.
Un trono.
Un costume elegantissimo, ricostruzione perfetta di un abito nobiliare inglese di fine XV secolo.
Ma la stanza non è quella di un castello tardo medievale, e nemmeno il letto: sembrano piuttosto gli interni disadorni e freddi di una stanza d’ospedale. Psichiatrico, forse.
Allora cosa ci fa un costume da Riccardo III? Chi sono i tre uomini che si alternano in modo schizofrenico tra tutti i ruoli della storia?
Il problema è che Shakespeare e il suo Riccardo non ci bastano più: eppure è un testo gigantesco, finanche esagerato, con troppi personaggi, ma sublime, dalle prime parole alle ultime, che cancellano l’orrore, liberano dal sangue e dalla presenza angosciosa del male, nella sua incarnazione più pura e luciferina.
Quando, con Enzo Vetrano e Stefano Randisi, abbiamo cominciato a ragionare sul nostro Riccardo, è stata fortissima l’esigenza di sottrarlo al medioevo inglese e fargli abitare il presente, perché non fosse l’ennesima variazione sul tema ma qualcosa di meno rassicurante.
Come nell’originale shakespeariano il male si ammanta del fascino più irresistibile, qui il gioco è rendere quel male invisibile, scambiabile per il bene e viceversa: nell’epoca delle false identità e dei travestimenti (digitali, analogici, teatrali o domestici che siano) il crimine – anche il più efferato – non è mai facile da riconoscere né da confessare”.

Francesco Niccolini

Consulta il calendario per scoprire tutte le date in programma!
Per maggiori informazioni:

A Torino con il Dialogo fra Lucrezio e Seneca

Vetrano e Randisi saranno a Torino il 18 Ottobre con il Dialogo fra Lucrezio e Seneca, per il Festival del classico.

Giovedì 18 ottobre ore 21.00
QUANDO LA VITA TI VIENE A TROVARE
a cura di Compagnia Vetrano Randisi, drammaturgia di Ivano Dionigi
Divergono su tutto: cosmo, lingua, amore, religione, morte, politica, progresso.  Ma entrambi tentano, con la sola ragione, l’assalto al cielo: Lucrezio per affrontare ed eliminare Dio, Seneca per avvicinarsi e rendersi simile a lui. Inutile chiedere loro pace, perché sono naturaliter antagonisti.

Maggiori informazioni:

Spettacoli per il progetto Ritorni /nostoi a cura di Randisi e Vetrano

Ritorni /nostoi – Un viaggio della memoria 
Quattro eventi teatrali originali al Parco dell’Osservanza di Imola e nel Circondario imolese
a cura di Enzo Vetrano e Stefano Randisi

Progetto realizzato con il contributo di: Regione Emilia – Romagna, Città di Imola, Comune di Borgo Tossignano, Comune di Casalfiumanese Sponsor CON.AMI Supporto logistico e tecnico: Associazione Culturale T.I.L.T. 

A conclusione del laboratorio teatrale tenuto da Enzo Vetrano e Stefano Randisi a partire dal mese di Aprile 2018 a Imola presso il Teatro Lolli, l’Associazione Acqua di terra / Terra di luna presenta in sei differenti serate, i quattro spettacoli prodotti sul tema del RITORNO. La rassegna dal titolo “Ritorni / nostoi Un viaggio nella memoria” vede drammaturgia, scelte musicali e regia a cura di Enzo Vetrano e Stefano Randisi. 
A partire dal 12 Giugno 2018 tutti gli spettacoli saranno presentati al Parco dell’Osservanza di Imola e due degli spettacoli anche sul Lungofiume di Borgo Tossignano e a Parco Manusardi di Casalfiumanese, dove si concluderà la Rassegna il 21 Giugno. 

La sollecitazione emotiva e immaginativa messa in atto negli incontri di laboratorio ha fatto emergere in ciascuno degli oltre quaranta partecipanti gesti, parole, ricordi personali che si sono intrecciati alle suggestioni letterarie e artistiche indicate dai conduttori. E in un luogo carico di Storia e di storie come l’Osservanza, abbiamo ascoltato e trasformato in emozioni da condividere anche le tensioni che per decenni quel luogo ha generato e trasmesso, creando una scrittura scenica dal forte impatto emotivo. 

“Travestimenti”, uno degli spettacoli presentati in rassegna, vedrà protagonisti in scena gli stessi Stefano Randisi ed Enzo Vetrano. 

Calendario spettacoli al Parco dell’Osservanza di Imola 

Martedì 12 giugno, ore 20.00 alla pista da ballo del Parco dell’Osservanza: “Ritorni / Nostoi” spettacolo conclusivo del laboratorio, con tutti i partecipanti

Giovedì 14 giugno, dalle ore 20.00 in vari punti del Parco, con percorso guidato: “Ritorni / Nostoi –  I racconti  punto di ritrovo per la partenza: Viale delle Palme

Venerdì 15 giugno, ore 20.00 e ore 21.00 Parco dell’Osservanza, ex lavanderia: “Travestimenti” con Enzo Vetrano e Stefano Randisi. Per le tematiche trattate e la crudezza del linguaggio, lo spettacolo è adatto ad un pubblico esclusivamente adulto.

Domenica 17 giugno, dalle ore 20.00 in vari punti del Parco dell’Osservanza, con percorso guidato: Il ritorno di Ulisse” – partenze dei gruppi di 50 spettatori ogni 15 min. dalla pista da ballo.

Spettacoli a Borgo Tossignano e Casalfiumanese (Bo)

Martedì 19 giugno, ore 20.00 Borgo Tossignano, Lungofiume: “Il ritorno di Ulisse”

Giovedì 21 giugno, ore 20.00 Casalfiumanese, Parco Manusardi: 
“Ritorni/Nostoi –  I racconti

Ufficio Stampa: Caterina Grandi:  CGrandiComunicazione@gmail.com / t. 338 7180813

Presentazione del Laboratorio Ritorni/Nostoi – Un viaggio nella memoria – a cura di Randisi e Vetrano

Gli attori e registi Stefano Randisi ed Enzo Vetrano presentano domenica 18 marzo ore 18.00 presso il Teatro Lolli di Imola (Via Caterina Sforza, 3) a cittadini e giornalisti il laboratorio teatrale e musicale gratuito Ritorni/Nostoi – Un viaggio nella memoria, finalizzato alla messa in scena di spettacoli al Parco dell’Osservanza di Imola e in altri luoghi del Circondario Imolese nel prossimo mese di Giugno.

Il progetto è organizzato dall’Associazione Acqua di terra / Terra di luna con la collaborazione di Renato Sartiani e Giuliana Zanelli, con il contributo della Città di Imola, Sponsor CON.AMI, ed è in corso di valutazione presso Enti pubblici e privati del territorio che gli anni scorsi hanno sostenuto il progetto. Continua a leggere

“Assassina” in finale al Premio Ubu 2017

“Assassina” di Franco Scaldati con Enzo Vetrano e Stefano Randisi e le musiche dei Fratelli Mancuso – regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi, produzione ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione –  è tra i quattro spettacoli finalisti per la categoria “Spettacolo dell’anno” ai PREMI UBU 2017.

La cerimonia di consegna dei Premi Ubu si svolgerà sabato 16 dicembre 2017 dalle ore 15 alle 18 al Piccolo Teatro Studio Melato di via Rivoli 2 a Milano e sarà trasmessa in diretta radiofonica su Rai Radio3 per il programma Piazza Verdi, a cura di Elio Sabella.

INFO : http://bit.ly/2zyLuIR

IL FILM Totò e Vicé a Modena 13 Ottobre 2017

Il film “Totò e Vicé” con la regia di Marco Battaglia e Umberto De Paola – 85′ sarà proiettato in prima visione presso la Sala Truffaut di Modena (Palazzo Santa Chiara Via degli Adelardi 4 Modena) Venerdì 13 Settembre ore 21.00. 

Il film è stato girato a Palermo e in varie location Siciliane nel settembre 2015. Unici interpreti del film sono Vetrano e Randisi che si aggirano in una Palermo notturna e quasi fantasmatica, con una fotografia quasi in bianco e nero che rende la dimensione onirica e poetica di Totò e Vicé, i due personaggi creati dalla fantasia di Scaldati.

A seguire incontro con gli interpreti Enzo Vetrano e Stefano Randisi
In occasione dello spettacolo “Totò e Vicé” al Teatro delle Passioni di Modena.

Info: http://bit.ly/2gcwlFZ

LA STORIA alla Festa Nazionale dell’Unità il 13 Settembre 

Lo spettacolo “La storia” prodotto a Imola dal Laboratorio “…Non c’è più. Presenza/Assenza: memorie” diretto da Enzo Vetrano e Stefano Randisi sarà presentato il 13 Settembre 2017 alle ore 21.30 alla Festa Nazionale dell’Unità che quest’anno si svolgerà sul lungofiume di Imola.

Spettacolo di grande coinvolgimento emotivo, “La storia” evoca alcuni eventi cruciali che abbiamo vissuto dal Secondo Dopoguerra a oggi: gli ideali, le rivoluzioni politiche, le tragedie storiche, le contraddizioni sociali. Una riflessione lucida e appassionata su fatti di cui siamo stati testimoni volontari o involontari. Continua a leggere